SEGNATEVI QUESTE DATE.
Il 2019 ha già gli appuntamenti per celebrare il tartufo.

Ci vedremo a Marzo per Volterragusto primavera dove il tartufo marzuolo sarà primattore, confermato l’appuntamento per il tartufo nero di luglio e poi finiremo l’anno con volterragusto autunno dal 26 ottobre.

GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI.

Nonostante tutto e tutti Volterragusto è un successo.

Malgrado l’inevitabile e difficoltosa coesistenza con le riprese della fiction “I Medici” congiuntamente alle minacciose previsioni meteo, la manifestazione si è conclusa con un successo straordinario di pubblico.
Oramai da ventuno anni l’evento dedicato al tartufo bianco volterrano ed alle eccellenze agroalimentari ( in programma quest’anno dal 27 ottobre al 4 novembre) è un appuntamento sicuro e imprescindibile di promozione turistica.
Un’edizione caratterizzata come consuetudine da tanti appuntamenti collaterali.
Appuntamenti come il Premio Jarro consegnato al Winemaker Roberto Cipresso, l’iniziativa libri& degustazioni in uno spazio inedito quanto affascinante del Museo Guarnacci hanno fatto la differenza.
Ricorderemo sicuramente l’emozione trasmessa da Simone Biacchessi nella presentazione del suo libro “Si vive anche per mangiare”, il seminario sulle Bollicine toscane e del trento Doc con ospiti eccellenti come la famiglia Moser e Gianpaolo Zuliani, lo Chef in Fortezza con Rubina Rovini, con la collaborazione dei detenuti e tutto il personale del casa circondariale di Volterra .

Il successo è testimoniato dai tanti visitatori che in particolare nel ponte festivo dei Santi ha fatto registrare numeri da capogiro!
In un raffronto con lo stesso periodo 2017, si registra un incremento del 10% dai parcheggi a pagamento e addirittura del 28% nelle strutture museali ( fonte Comune di Volterra)
Volterragusto è stata possibile grazie a: Associazione Tartufai dell’alta Valdicecina, Comune di Volterra, Regione Toscana ( contributo LR 50/95), Camera di Commercio di Pisa, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Caseificio Pinzani.
Inoltre: Fisar-delegazione storica di Volterra, Club Unesco Volterra, Ufficio Turistico Comunale, Comitato delle Contrade Città di Volterra e le Contrade che hanno animato il “grande e piccolo Palio dei Caci volterrani”, i Vignaioli di Volterra, Pro-Volterra, Gruppo Fotografico GIAN, il Gruppo Storico Sbandieratori Città di Volterra, Oasi’s snc, il ristorante Da Beppino, Le Cantine del Palazzo Viti, Unicoop Firenze, Trentodoc.
Le persone che hanno lavorato con passione, Massimo, Loretta, Elisa, Daniele, lo Studio MB-Vision per la grafica, Lorenzo Di Maria (sito web), Marco Ghelfi ( ufficio stampa), Nico e Sebastiano per le foto, Michele e Andy dell’ass. Tartufai e gli uffici del Comune di Volterra.
“Ritieniti soddisfatto nell’agire bene, e lascia che gli altri parlino di te come fa loro piacere” (Pitagora)

Associazione tartufai dell’alta Val di Cecina

21^ edizione Volterragusto - Mostra mercato tartufo bianco e dei prodotti tipici locali

27-28 ottobre e dal 1 al 4 novembre 2018

“TARTUFO IL MAGNIFICO”A VOLTERRA LA XXI EDIZIONE DELLA“MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCOE DEI PRODOTTI TIPICI LOCALI”

Sabato 27 e domenica 28 ottobre il primo fine settimana targato Volterragusto:eccellenze agroalimentari e tante iniziative per la famiglia animeranno l’attesissimo evento dell’autunno toscano.
Eccellenze agroalimentari e tante iniziative per la famiglia animeranno l’attesissimo evento dell’autunno toscano.

Nelle stesse giornate in giro per la città la troupe di attori e registi
impegnata nelle riprese della III° edizione della fortunata serie TV “I Medici”
Tutto pronto sabato 27 e domenica 28 ottobre per il primo fine settimana in compagnia di VOLTERRAGUSTO, manifestazione – che continuerà dall’1 al 4 novembre – ormai divenuta una tappa obbligata per tutti gli appassionati delle eccellenze enogastronomiche di Toscana.
Cuore dell’evento la XXI edizione della MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO E DEI PRODOTTI TIPICI DELL’ALTA VALDICECINA (in Via Gramsci e Piazza XX Settembre) che dalle 10 alle 20 celebrerà Sua Maestà il tartufo, affiancato dai tanti piccoli produttori che proporranno un viaggio fra le eccellenze – dai formaggi ai salumi, passando per il vino, dolci e tanto altro ancora – del territorio e non solo.
Ad arricchire la visita il solito ricchissimo calendario di iniziative collaterali, momenti di svago e dedicati a grandi e piccini: fra quelli più attesi del primo fine settimana domenica 28 il pittoresco PALIO DEI CACI VOLTERRANI (lungo Via Franceschini, ore 15.30), sfida inserita nell’albo regionale delle “rievocazioni storiche” organizzata in collaborazione con il Comitato delle Contrade Città di Volterra. Da non perdere sempre nella giornata di domenica 28 la VISITA IN TARTUFAIA (presso la tartufaia della zona di San Quirico), appuntamento aperto a tutti i curiosi che permetterà di scoprire dove nasce il tartufo, ma anche come trovarlo grazie alle dimostrazioni di caccia realizzate dai tartufai locali in compagnia dei loro inseparabili segugi (appuntamento che verrà replicato anche domenica 4 novembre). Ancora domenica, alle ore 18, presso il Museo Guarnacci si svolgerà la presentazione del libro “Perfect Days” alla presenza dell’autrice Daniela Pasqualetti.
Per tutta la durata della manifestazione sarà inoltre possibile scoprire e degustare i vini del territorio volterrano proposti in assaggio nelle “Cantine Di Palazzo Viti” (Via Sarti 39)
Un piccolo assaggio di quanto i visitatori potranno trovare, con l’evento che abbraccerà anche le giornate DALL’1 AL 4 NOVEMBRE con tantissimi appuntamenti: si andrà dall’esibizione del GRUPPO STORICO, SBANDIERATORI E MUSICI CITTÀ DI VOLTERRA (giovedì 1 novembre, ore 15.30, Piazza XX Settembre) alla III edizione dell’ESCURSIONE CICLISTICA “DI VIGNA IN VIGNA” tra vigneti e colline del territorio (domenica 4, ritrovo alle ore 9), passando per SEMINARI DI DEGUSTAZIONE E APPROFONDIMENTO (“Il sigaro toscano: abbinamento ai Grandi Vin Santi toscani” – giovedì 1 novembre, Enoteca VolaTerra di Via Turazza, ore 15.30 e 17.30 – e “Le bollicine toscane incontrano i produttori del Trento Doc” – domenica 4 novembre, ore 15, Sala VII del Museo Guarnacci), guide simulate alla CACCIA al TARTUFO per i PIU’ PICCOLI (sabato 3 novembre, ore 15, ritrovo in Piazza XX Settembre) e PRESENTAZIONI DI LIBRI A TEMA GASTRONOMICO, fra cui “Si vive anche per mangiare” (in programma sempre al Museo Guarnacci venerdì 2 novembre, ore 17.30) con l’autore Simone Biacchessi che introdotto da Rubina Rovini.
RUBINA ROVINI che sarà protagonista di un altro appuntamento da segnare in agenda: una CENA DI BENEFICENZA realizzata all’interno del MASCHIO DELLA FORTEZZA MEDICEA DI VOLTERRA (sabato 3 novembre, ore 20: ingresso su prenotazione obbligatoria allo 0588-87257), uno dei patrimoni architettonici parte integrante del carcere interno alla Fortezza da pochi mesi restituito alla città dopo i lunghi lavori di ristrutturazione. Una serata dell’alta valenza sociale organizzata in collaborazione con la direzione del carcere e sostenuta da Unicoop Firenze, che dal 2006 hanno dato vita alle CENE GALEOTTE (www.cenegaleotte.it), progetto di reinserimento unico al mondo nato proprio all’interno della struttura volterrana. A supportare il servizio dei vini la FISAR – Delegazione Storica di Volterra, altro storico partner delle Cene Galeotte, e l’Associazione Vignaioli di Volterra, mentre ad accompagnare la serata ci penseranno i formaggi offerti dal Caseificio Pinzani di Volterra.
Giovedì 1 novembre si segnala inoltre uno dei momenti più attesi di VOLTERRAGUSTO: la consegna del PREMIO JARRO 2018, come sempre destinato a chi in ambito professionale si sia distinto nella divulgazione della cultura della buona tavola. A ritirarlo quest’anno sarà ROBERTO CIPRESSO, consulente enologico di esperienza e fama internazionali e da anni apprezzato scrittore di libri dedicati al mondo dell’enogastronomia (e del vino in particolare): la cerimonia di premiazione, aperta al pubblico, si svolgerà alle ore 18 presso la Sala VII del Museo Guarnacci.
Due fine settimana da non perdere anche per gli amanti delle grandi produzioni televisive: proprio nelle giornate dell’evento infatti larga parte del centro storico sarà occupata dalla troupe della serie TV “I Medici”, con registi e attori al lavoro per la realizzazione della nuova edizione. Un’occasione unica per un tuffo nei luoghi che accompagneranno le vicissitudini della famiglia fiorentina più famosa e celebrata della storia.
Il tutto come sempre da vivere lungo le vie della città, unendo alla parte gastronomica la possibilità di immergersi in un patrimonio architettonico unico. E quest’anno anche un tocco di polvere di stelle!
Per info e aggiornamenti: www.volterragusto.com | mail: infovolterragusto@gmail.com
Ufficio Turistico “Volterra, Valdicecina”: tel. 0588-86099 | mail: info@volterratur.it

VOLTERRAGUSTO è un organizzato da Associazione Tartufai dell’Alta Vali Cecina e dal Comune di Volterra in collaborazione con la Regione Toscana (contributo della LR 50/95), la Fondazione CRV, la Camera di Commercio Pisa, la Fisar – Delegazione storica di Volterra, il Club Unesco Volterra, il Consorzio di Tutela del Pecorino Balze Volterrane Dop, l’Ufficio Turistico Comunale, la Pro-Volterra, Slow Food, il Comitato delle Contrade città di Volterra, l’Associazione Vignaioli Volterra, GF GIAN, il Centro Commerciale Naturale, Unicoop Firenze e altre associazioni cittadine.

Mostra mercato tartufo bianco e dei prodotti tipici locali

27-28 ottobre e dal 1 al 4 novembre 2018